Alla scoperta dei relitti della Riviera di Levante

 

Per tutti gli appassionati di diving in possesso dei requisiti per poter effettuare immersioni tecniche, la riviera ligure di levante offre la possibilità di nuotare più in profondità, al fine di intraprendere emozionanti avventure subacquee alla scoperta di un patrimonio sommerso e di scenari mozzafiato.

In quest’area, a profondità comprese tra i 40 e i 90 metri,  è stata riscontrata la presenza di numerosi e imponenti relitti adagiati sul fondale marino che con il passare del tempo hanno subito un processo di metamorfosi, trasformandosi in una scogliera artificiale popolata da numerose specie marine. Tutto ciò ha  dato vita ad un luogo di eccellenza dal punto di vista dell’interesse naturalistico.

Qui di seguito sono elencati i relitti più noti, identificati come possibili mete per le immersioni subacquee.

-GENOVA (Portofino)

-UJ2216 (Sestri Levante)

-SAINT NAZAIRE (Moneglia)

-LA FOCE (Sestri Levante)

-ISCHIA (Camogli)

-WASHINGTON (Recco)